Dal mondo: in India HDFC Bank bandisce la ricevuta cartacea all’ATM
Cashless Lifestyle

Atm-india-SMS-POST

HDFC Bank, il secondo creditore del settore privato ha deciso di interrompere l’emissione della ricevuta cartacea dopo il prelievo di contanti presso gli sportelli automatici. Il cliente sarà in ogni modo avvisato dell’avvenuto prelievo attraverso l’invio di un SMS.
I funzionari di HDFC Bank tengono a precisare che l’SMS di notifica non avrà nulla da invidiare alla ricevuta cartacea in quanto presenterà informazioni dettagliate sulla somma prelevata e sul saldo in conto.

Questa iniziativa è parte della riforma digitale della Banca, in seguito alla quale lo scorso anno è stato lanciato il programma ‘Green PIN‘ in cui gli utenti si sono visti recapitare il PIN della Carta in forma digitale piuttosto che in busta chiusa. La decisione di interrompere la consegna della ricevuta cartacea all’ATM deriva dal beneficio che la banca godrà in seguito al risparmio sulla spesa ottenuto grazie a questo taglio, costituendo i prelievi in contanti la maggior parte delle operazioni effettuate presso gli sportelli automatici.

La maggiore sicurezza è un altro beneficio apportato dalla politica paperless. Molto spesso, infatti, gli utenti si disfano immediatamente della ricevuta e in modo non appropriato, prassi che mina la riservatezza dei dati sensibili contenuti nella ricevuta cartacea. L’abolizione della ricevuta cartacea non riguarda solamente i possessori di un conto presso HDFC Bank, bensì anche i clienti di altre banche che utilizzano sportelli automatici di HDFC Bank, poiché l’invio di un SMS risulta obbligatorio per qualsiasi Banca.

Al momento la Banca sta sperimentando l’iniziativa soltanto su alcuni ATM, ma per la fine del mese di Giugno coprirà tutta la rete, comprendente oltre 11.700 sportelli automatici.

Fonte: zeenews.india.com

Hai qualcosa da dire in più su questo argomento? Condividilo con noi lasciando un tuo commento. Tutti i commenti saranno sottoposti a moderazione secondo quanto indicato nella nostra policy.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Ho letto e compreso l'informativa sulla privacy