Educare ad un uso responsabile della Carta di pagamento
Learning by doing

mamma insegna al figlio come usare la carta prepagata

Tutti i dettagli nel video lanciato dal Consorzio BANCOMAT®

Il Consorzio BANCOMAT® lancia il nuovo video “Educare ad un uso responsabile della Carta di pagamento” volto a fornire ai genitori i migliori consigli da dare ai propri figli per un utilizzo responsabile delle Carte di Pagamento.

Nel video scoprirai cosa insegnare ai tuoi ragazzi per pagare in tutta sicurezza: scegliendo preferibilmente il Circuito di Debito più diffuso e sicuro in Italia (ilPagoBANCOMAT®), digitando il PIN senza essere osservati, controllando lo scontrino, e infine facendo un check del saldo prima e dopo le transazioni.

Inoltre scoprirai il giusto modo di prelevare all’ATM, controllando che il terminale non sia stato manomesso, che non siano presenti dispositivi estranei alle bocchette e che non ci siano sconosciuti che tentano di distrarti nel momento in cui effettui l’operazione.

Nel video vengono forniti importanti consigli su come custodire con cura il PIN: li conoscevi già?

Questi sono solo alcuni dei preziosi suggerimenti che troverai nel video promosso dal Consorzio.

Spiega Sergio Moggia, Direttore Generale del Consorzio BANCOMAT®:

“Oltre a rappresentare un importante momento educativo, l’insegnamento del valore del denaro riveste una tappa fondamentale nello sviluppo di una responsabilità sociale, poiché significa formare adulti che un domani saranno in grado di dare il giusto valore, oltre che al denaro, anche al lavoro e all’acquisto.”

Copia e incolla il codice sottostante per pubblicare il video sul tuo sito:

<iframe src=”https://player.vimeo.com/video/160227332?byline=0&portrait=0″ width=”500″ height=”281″ frameborder=”0″ webkitallowfullscreen mozallowfullscreen allowfullscreen></iframe><br>A cura di <a href=”http://blog.bancomat.it”>Consorzio BANCOMAT® </a>

Hai qualcosa da dire in più su questo argomento? Condividilo con noi lasciando un tuo commento. Tutti i commenti saranno sottoposti a moderazione secondo quanto indicato nella nostra policy.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Ho letto e compreso l'informativa sulla privacy