La url è stata copiata

DIGITAL NEWS

Le carte prepagate con Iban entrano nel calcolo dell’ISEE

7 marzo 2016

Il decreto del Ministero delle Finanze n. 363 del 29 dicembre 2015, che regolamenta i modelli aggiornati per la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) necessaria al calcolo dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (comunemente detto ISEE), prevede un’importante novità, di cui nel 2016 tutti i contribuenti possessori di una Carta prepagata con Iban dovranno tenere conto.

In base al decreto, per garantire il puntuale riscontro della situazione patrimoniale dei contribuenti, nell’ambito dei beni mobili, sarà necessario dichiarare nella prima parte della DSU anche le carte appartenenti a questa tipologia.

Gli istituti bancari e finanziari, invece, si impegnano a fornire all’Archivio dei rapporti finanziari i dati riguardanti il saldo di inizio e fino anno, i movimenti in entrata e uscita e la giacenza media di denaro presente sulle Carte.





Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

Ho letto e compreso l'informativa sulla privacy